martedì 27 giugno 2017

Notizie dal mondo reale


Ad evitare che a forza di sentirsi ripetere delle menzogne le si possa confondere con la verità, va ribadito periodicamente che la quasi totalità dei sedicenti organi d'informazione non sono altro che agenzie di propaganda funzionali al Sistema che diffondono notizie preconfezionate atte a distorcere l'immagine che possiamo farci della realtà.
Purtroppo la Boldrini ha ragione nell'affermare che la rete è stracolma di fake news: sono le stesse che si sentono propagandare dalle TV di regime e andrebbero censurate per amore della verità, assieme a tutte le esternazioni della stessa Boldrini. Ma siccome ci lamentiamo (neanche tanto) che l'Italia si trovi al 77° posto nel mondo quanto a libertà d'informazione, è meglio lasciare la censura istituzionale a Paesi non ancora emancipati dalla dittatura come la Cina.
Il problema è che le notizie reali trovano pochissimo spazio tra i media principali e vengono sistematicamente censurate. Naturalmente, se così non fosse, non ci troveremmo al 77° posto... ed è puerile immaginare il contrario.

Espletando quindi un servizio pubblico puramente occasionale - questo blog infatti non costituisce testata giornalistica - mi pregio di rilanciare alcune delle principali notizie che ho ascoltato stamattina dalla TV, rielaborate però in maniera realistica.

Gli USA sono pronti ad un nuovo attacco chimico in Siria di cui accusare il legittimo Presidente Assad. Il Paese più guerrafondaio del mondo prosegue nella tradizionale tecnica degli attentati sotto falsa bandiera allo scopo di fabbricare le solite scuse (in)credibili funzionali ai suoi programmi imperialistici.

Si parla ancora della tragedia di Ustica come un mistero facendo finta di non sapere che l'aereo fu abbattuto per errore da caccia francesi che lo avevano scambiato per il jet del Colonnello Gheddafi.
Tuttavia, è noto che l'abbattimento tornò utile anche come monito francese per dissuadere l'Italia dal vendere tecnologia nucleare all'Iran.

Si glissa sulla valenza politica dei risultati delle elezioni amministrative, sul pericolo costituito dal Movimento 5 Stelle e sull'alta percentuale d'italiani che nonostante le innumerevoli dimostrazioni d'azione e d'intenti negativi da parte del PD verso il proprio Paese, continua a votarlo! Un vero problema psichiatrico: nessuno, al giorno d'oggi, può sostenere di non avere sufficienti informazioni per non averlo capito.

Il malgoverno italiano non vuole assolutamente condividere l'affare dell'accoglienza con gli altri Paesi europei, anche contro la volontà degli stessi migranti che, in fuga verso la Francia, nella misura di un centinaio circa sono stati catturati e ricondotti in Italia. Probabilmente un PD in disfatta ha paura, con loro, di perdere un altro centinaio di voti. Le testate hanno anche impropriamente utilizzato il termine "rimpatriati" come se si trattasse di italiani. Ma questa è una finezza dovuta alla Guerra Psicologica in corso, non certo un errore di chi compone i titoli che dovrebbe conoscere almeno i rudimenti essenziali della lingua italiana. Tuttavia è importante individuare i messaggi subdoli e fuorvianti nella propaganda di regime, proprio allo scopo di non farsi trascinare, progressivamente, in una mappa del mondo che più nulla ha a che vedere con la realtà. Dimostrazione eclatante di questo è l'utilizzo improprio al 97% (secondo statistiche ufficiali) della definizione di "profugo" al posto di quella corretta di "migrante economico clandestino ed illegale".

Quindi sempre attenzione ad interpretare in maniera razionale e realistica le cosiddette notizie, evitando di cadere nell'ebefrenia del telespettatore medio e nella paranoia degli anticomplottisti.

Intanto, al di là delle notizie distorte, si continua a censurare quelle che non possono essere stravolte nel senso come quelle relative alle tante manifestazioni di dissenso in corso su tutto il territorio nazionale, come questa contro l'obbligo dei vaccini tossici per compiacere Obama e le multinazionali della malattia:

giovedì 22 giugno 2017

Nozioni d'Ignoranza Generale


In un periodo di esami di maturità, la condizione che irrita di più nell'ascoltare dibattiti d'opinione e di propaganda politica è l'ignoranza di base riguardo ai rispettivi temi discussi.
Del resto ignoranza ed incompetenza stanno alla base delle carriere politiche: basti prendere atto dell'inconsistenza professionale delle figure che in Italia occupano indegnamente dicasteri importanti come la Sanità o l'Istruzione per rendersene conto.
Certo che un ignorante è più facilmente manovrabile da chi determina le scelte politiche; quanto meno, nel raro caso si trattasse di una persona onesta, si evita di generare in lui rimorsi di coscienza, semplicemente perché di coscienza non ne ha. Quindi il principio d'incompetenza appare una scelta sensata per chi

mercoledì 21 giugno 2017

Danni da vaccino


Con molta pena e sentimento di condivisione personale, segnalo la testimonianza di un ragazzo paralizzato dalla poliomielite contratta a seguito della vaccinazione "anti"polio.
I criminali al (sotto) potere che vogliono imporre 12 vaccini ai nostri bambini, forse sono così scellerati e distanti dalla realtà che non si rendono neanche conto del danno che fanno. Ma anche se così fosse, la loro ignoranza non costituisce una scusa perché la competenza in materia dev'essere un prerequisito per qualsiasi politico che pretenda di disciplinare un determinato settore.
Un ignorante - anche onesto e di buoni sentimenti - è più facilmente plagiabile di una persona informata.

martedì 20 giugno 2017

Fusaro sulla vergogna dell'obbligo vaccinale

Una delle manifestazioni che ci forniscono ulteriore conferma dell'asservimento governativo a poteri sovranazionali è stata quella, vergognosa, dell'imposizione delle vaccinazioni per i bambini. Ciò risulta ancora più vero se si considera che in nessun altro Paese europeo - non meno civile e civilizzato del nostro - esiste un obbligo esteso a ben 12 preparati e anzi in ben 15 Paesi europei non vige alcun obbligo vaccinale.
Ma all'originalità del malgoverno italiano c'è una spiegazione puramente politica - visto che non può esistere alcun presupposto sanitario per imporre 12 vaccini a tutti i bambini -  che illustra Fusaro nel corso del suo video.

mercoledì 14 giugno 2017

Il problema demografico in Italia

Secondo le statistiche demografiche del 2016, in Italia il campione di popolazione da 0 a 39 anni vede una prevalenza di maschi rispetto alle femmine.
I maschi sono quasi 13 milioni mentre le femmine poco più di 12 milioni.
La differenza non è di per sé preoccupante - per il momento - anche se negli interessi di una specie, la sua continuità nel tempo è assicurata maggiormente nel caso di una leggera

martedì 13 giugno 2017

Un comico serio

A differenza di Beppe Grillo e dei suoi seguaci, pervicacemente focalizzati su problemi relativi o secondari in modo da evitare rischi per il Sistema di potere, Enrico Montesano mostra di aver compreso appieno l'origine dei nostri problemi.
Lo spezzone è un po' datato ma inquadra una grande verità e vale sempre la pena di rifletterci sopra:

lunedì 12 giugno 2017

Elezioni: anticipiamo il ritardo

Speriamo che le ultime oscenità messe in atto dall'attuale malgoverno ineletto rappresentino solo dei colpi di coda di una bestia morente che sta cercando di fare terra bruciata dietro di sé.
Se ci sarà concesso di andare al voto, sempre dopo che avranno maturato (il 18 settembre) il vitalizio che i malgovernanti si saranno guadagnati con le loro immonde azioni, avremo la possibilità di spazzare via un'intera classe politica ed in particolare la formazione che maggiormente ha

domenica 11 giugno 2017

I precursori della Boldrini

Da sempre, la verità fa paura al potere. Non è solo a seguito dei dettami di Soros che la Boldrini intende censurare il web per evitare che le verità vengano a galla, è anche per una linea che il suo Partito antiDemocratico ha già adottato tempo fa, sul binario del Pensiero Unico orwelliano:

sabato 10 giugno 2017

L'inaffidabilità politica del Movimento 5 Stelle

Luigi Di Maio un agente della disinformazione; Perché i vertici del Movimento 5 Stelle non sono credibili.

Lo spiega nel video l'Avvocato Marco Mori candidato a sindaco per il Comune di Genova, in testa ai sondaggi ma ignorato dai media, è il primo esponente di Riscossa Italia, forse l'unica forza politica che potrebbe rappresentare l'innesco di un cambiamento a livello nazionale se riuscisse ad ottenere il meritato consenso ed un'adeguata rappresentanza in Parlamento.
Intanto, per le amministrative di domani, facciamo il tifo per i genovesi augurando loro un sindaco come Mori e che non cadano anche loro nella trappola del Movimento Immobile pentamassonico.

venerdì 9 giugno 2017

Quando si dice l'intelligenza

Sarebbe antropologicamente interessante conoscere le regole d'ingaggio che miliziani del genere utilizzano durante le loro attività operative. Ad esempio, il criterio con cui distinguono un qualsiasi passante da un nemico a cui sparare senza indugio.

Il video dà un'idea di come vengano armati interi eserciti di utili idioti del tutto inconsapevoli del loro ruolo esistenziale ed incapaci di gestire in maniera

giovedì 8 giugno 2017

Zitto zitto, quatto quatto, Gentiloni approva il CETA

Mentre il Paese è distratto da altri temi, più o meno significativi, di pubblico interesse, il malgoverno zitto zitto, piano piano, senza far tanto baccano continua impunito a tramare e ad agire nell'ombra contro i nostri interessi. E' quasi una regola che trattati di enorme rilevanza siano sottoscritti sotto silenzio stampa: ricordiamo i tristi casi della Costituzione Europea - sotto le mentite spoglie del Trattato di Lisbona - arbitrariamente sottoscritta senza interpellarci, dai compari di malaffare Prodi e D'Alema; il trattato che ha permesso ai Servizi israeliani di agire totalmente indisturbati sul nostro territorio e quello sulla Sperimentazione Climatica Italia-USA che ha avviato la triste stagione delle irrorazioni aeree clandestine (le famose Scie Chimiche che ormai negano solo gli imbecilli), entrambi sottoscritti da Berlusconi.

mercoledì 7 giugno 2017

Fusaro su Mori Sindaco a Genova

Con una stringatezza inusitata, Diego Fusaro illustra il perché del suo appoggio all'Avv. Marco Mori, il candidato a Sindaco di Genova in testa ai sondaggi ma censurato dai media.

Con le sue analisi lucide e documentate, Fusaro offre, in tutti i suoi interventi, esempi lampanti su quanto sia riduttivo e profondamente sbagliato cercare di classificare ogni aspetto della politica - nell'accezione originaria del termine - in "cose di destra" e "cose di sinistra" invece di utilizzare il buon senso basandosi sulla mera oggettività dei fatti e dei bisogni reali della società.


martedì 6 giugno 2017

La finta protesta delle islamiche a Londra

A parte il fatto che non si capisce contro cosa avrebbero da protestare delle islamiche che vivono a Londra, ecco un video di scena dell'allestimento del set per l'ennesima fiction spacciata per realtà dai media di regime e sulla scorta della quale un telespettatore dovrebbe costruirsi la sua visione della realtà.
La regia beccata fuori scena ricorda la sparatoria davanti a Palazzo Chigi della quale circolarono (anche) foto che inquadravano il regista della fiction all'opera.

La "protesta" è stata inscenata a seguito dell'ultimo opportuno attentato a Londra e, ovviamente, ne costituisce parte integrante perché nessun attentato raggiunge il suo scopo se i media non c'imbastiscono qualcosa a riguardo:

lunedì 5 giugno 2017

Il suicidio programmato del Movimento 5 Stelle

Assolvendo al meglio la sua funzione politica di raccogliere il dissenso per renderlo inoffensivo, come da sempre intuito da questo blog:

sabato 3 giugno 2017

Festa della Repubblica a Sovranità Limitata


 - Aggiornato con un link d'approfondimento inserito il giorno 4 -

In maniera sempre più scialba e meno convinta, anche quest'anno si è festeggiata una repubblica che non è mai stata pienamente autonoma fin dalla sua fondazione, per altro già basata su di un inganno referendario visto che almeno nel sud Italia, il 63% degli elettori si espresse per la Monarchia e non è dato sapere dei numeri derivanti dai brogli attuati nelle sezioni del centro-nord, allora sotto pieno controllo partigiano ed "alleato".

Ad ogni ricorrenza bisogna ricordarsi che l'unica differenza tra la nostra repubblica e quelle centro-sud americane a controllo USA, dette non a caso "delle banane", è che l'Italia rimane, nonostante i continui depauperamenti del patrimonio ed i sistematici ladrocini, uno dei Paesi più ricchi del mondo, forse il più ricco in assoluto se nel conteggio venissero computati i patrimoni

venerdì 2 giugno 2017

Il problema psichiatrico dell'autorazzismo


Il concetto di razzismo è una mera astrazione intellettuale, formatasi abbastanza di recente in alcuni contesti culturali, tra quelli abbastanza evoluti da saper inquadrare questo meccanismo di difesa nella dotazione istintiva di ogni essere umano. Qualsiasi bambino che si affacci al mondo è naturalmente diffidente nei confronti di chi non riconosce della propria famiglia ed ancor più di persone che non rientrano negli standard che archiviato nella sua giovane memoria. Naturalmente, questo processo è inibito in una società multirazziale ed in una famiglia di tipo allargato ma ciò non significa che non sia radicato naturalmente nel nostro inconscio.

giovedì 1 giugno 2017

La dieta dimagrante più economica e salutare

 Gli italiani stanno ingrassando di pari passo al loro impoverimento.
Il numero di obesi è in aumento, dato riscontrabile già dalla prima infanzia, così come aumentano i singoli o intere famiglie che si trovano in difficoltà economiche.
Non c'è nulla di strano: un aforisma più che dimostrato sostiene che l'obesità è la malattia dei poveri nei Paesi ricchi e dei ricchi nei Paesi poveri.

mercoledì 31 maggio 2017

Italia: bomba o esperimento sociale?


Probabilmente si tratta di un esperimento sociale: sondare la capacità di sopportazione dei sudditi e dei cittadini medi italiani.
In assenza di uno Stato che compia il suo dovere istituzionale di rappresentare i cittadini, l'Italia è chiaramente alla mercé di potenti organizzazioni sovranazionali che agiscono e legiferano attraverso i LORO rappresentanti nel governo, nel loro esclusivo interesse.

- Le necessità e gli interessi della popolazione italiana sono sistematicamente ignorati.

- Aziende in credito con lo Stato falliscono perché lo stesso Stato pretende di riscuotere le imposte calcolate sulla presunzione di reddito e non sul

martedì 30 maggio 2017

La Via dell'Acqua - Il Fisco come un'idrovora


Come l'acqua e la corrente elettrica, anche il Fisco sceglie la via più breve e praticabile col minimo dispendio energetico per propagarsi ed assecondare la sua differenza di potenziale economico.
Agisce come un'idrovora, risucchiando e prosciugando per prime le riserve d'acqua meno consistenti.
Ma, come un'idrovora, non può che agire esclusivamente su di una serie di pozze d'acqua in qualche modo collegate tra loro; è incapace, infatti, di esplicare la sua azione drenante a danno di tante altre pozze d'acqua che persistono indisturbate in altri bacini.
Questi bacini rappresentano esattamente, sempre rimanendo in metafora idraulica, ciò che comunemente si definisce "il sommerso".

lunedì 29 maggio 2017

Cure alternative - i media e la realtà


Come forse non tutti sanno, le statistiche possono avere un valore indicativo, essere utili e rappresentare uno specchio della realtà solo se i criteri per rilevarle e per interpretarle sono corretti ed oggettivi.
Si otterrebbe un risultato ben diverso, ad esempio, ponendo alla gente due versioni della stessa domanda, come ad esempio:
1) Lei sarebbe d'accordo a concedere il diritto di curarsi con protocolli non ufficiali?
2) Lei sarebbe d'accordo perché sia consentito curarsi esclusivamente con protocolli ufficiali, a prescindere dalla loro effettiva efficacia?

L'assurdo è che attraverso i media di regime venga propagandata una

domenica 28 maggio 2017

Superpoteri per la nuova Equitalia - Come difendersi dal pignoramento del conto corrente

Avevo aperto questo blog come sfogo contro i truffatori con cui in vita mia ho avuto a che fare, visto che la giurisprudenza italiana non offre validi strumenti di difesa per le loro vittime.
Poi ho pensato che le mie vicende personali potevano benissimo non interessare i navifganti della rete ed ho cominciato a spostare l'attenzione del blog verso problematiche d'interesse generale ma eluse, poco trattate o addirittura censurate dai media di regime.

Così mi ritrovo a parlare degli affaracci miei - che sicuramente non interesseranno a nessuno - per lanciare un utile video allestito dal canale SocialTvFree.

sabato 27 maggio 2017

Lavoro per tutti


Durante gli Anni di Piombo frequentavo un Istituto Professionale in Toscana, una tra le regioni rosse per eccellenza, di quelle in cui senza la tessera fasc... - pardon - comunista, era quasi impossibile ottenere una licenza o un posto di lavoro pubblico e se nonostante ciò ci si riusciva, si poteva star certi di essere sottoposti costantemente a controlli e vessazioni. Diversi imprenditori privati dissidenti erano costretti a chiudere a causa di continui boicottaggi ed attacchi alla loro attività e tra questi ricordo un piccolo industriale amico di famiglia, tra l'altro un vero genio leonardesco nelle sue cose, titolare di diversi brevetti, incapace però di nascondere le sue idee non allineate. Negli ultimi tempi della sua resistenza civile, aveva rimosso tutte le insegne dal suo opificio, affittato a terzi i capannoni fronte strada allo scopo di dare meno nell'occhio del Grande Fratello comunista, e riuscì a trovare uno sbocco di

venerdì 26 maggio 2017

Come immaginavamo noi il XXI secolo?



Gli autori di fantascienza più intelligenti e visionari (o forse semplicemente ben informati...) hanno spesso azzeccato in pieno il verificarsi di una delle tante manifestazioni che hanno caratterizzato e caratterizzano la nostra epoca.
Fin dal XIX sec. chi si è spinto un po' più in là dell'ordinaria letteratura basata sulle mere vicende umane che già i greci antichi rappresentavano sotto forma di tragedia, ha immaginato dapprima quali sarebbero state le possibilità pratiche di nuove tecnologie per poi comprendere rapidamente che ogni nuova tecnologia avrebbe causato un contraccolpo sulla società, variabile a seconda dell'accesso a tale tecnologia da parte di tutti oppure solo di una ristretta èlite più o meno dominante.

giovedì 25 maggio 2017

Che ci faceva Grillo a bordo del Britannia?


Le opinioni comuni degli italiani si basano spesso sulla rielaborazione più o meno critica delle notizie più recenti, apprese per lo più dai principali media.
Questo comporta due vizi di fondo:

1) Si dà per scontato che le notizie su cui si basano i ragionamenti eventuali, siano corrette, oggettive e reali. Ho precisato eventuali perché una delle tecniche della disinformazione di regime è quella di veicolare delle opinioni assieme alle notizie, in modo che siano indistinguibili tra loro. Basta ad esempio definire arbitrariamente il Presidente siriano Assad "dittatore"

sabato 20 maggio 2017

Obbligo vaccini: attentato alla salute pubblica


- Contiene aggiornamento del 27/05/2017 -

Ritenendo inutile discutere sugli effetti senza documentarsi prima sulle cause, prima di affrontare l'argomento è necessario mettere in chiaro un aspetto fondamentale della questione: al di là di ogni possibile risvolto complottista, va preso atto che le Case farmaceutiche sono enti privati il cui scopo primario NON è certo quello di preservare la salute della gente ma di vendere più medicinali possibili ai prezzi più alti possibili. Si tratta di S.p.A. mirate al profitto, non di Opere di bene caritatevoli. Per questo aspetto, la produzione di farmaci dovrebbe essere monopolio di uno Stato etico, nel caso esso dovesse mai concretizzarsi, rivoluzionando l'attuale Stato asservito al potere privato.
Per raggiungere i loro scopi precipui, le Case creano le condizioni per le quali

giovedì 18 maggio 2017

Vox Populi

Casapound, il movimento che una ne pensa e cento ne fa - ma in tutti i casi negli interessi diretti e quotidiani della popolazione italiana dimostrando un attivismo passionale, coraggioso e sincero - ha fatto irruzione nella Casa comunale romana durante un'audizione presenziata dal Sindaco, richiedendo attenzione per temi singificativi per la città anziché per le solite menate innocue dei 5 Stelle:


mercoledì 17 maggio 2017

Eccezione alla regola, agli immigrati è permesso tutto tranne...


Pregevole kirpan damascato

Una sentenza della Cassazione ha sancito l'impossibilità per un indiano di etnia Sikh di poter circolare armato del suo coltello rituale, il kirpan.
Non ci sarebbe nulla di strano in un Paese in cui il porto di coltello è regolamentato in maniera a dir poco ambigua e soggetta ad interpretazioni ma che in ogni caso impone un chiaro divieto di portarselo appresso in bella vista, in pubblico e senza una ragione plausibile.
C'è da rimarcare che il nostro Codice Penale è l'unico al mondo che distingue tra coltello e pugnale in base all'eventuale presenza di un secondo filo sul dorso ed in virtù di questo, bisognerebbe vedere se il kirpan contestato era classificabile come coltello o pugnale perché nel secondo caso avrebbe dovuto comportare l'arresto per direttissima al suo portatore, anzi detentore! Se fosse stato italiano, ovviamente.

domenica 14 maggio 2017

Il Pensiero Unico serpeggia anche dove meno te lo aspetti



Inatteso esempio di pessimo giornalismo, fornito stamattina dalla giornalista Paola Natali di Canale Italia.
Non solo in queste pagine, mi sono adoperato per sottolineare quanto la rubrica Notizie Oggi diffusa dal network di prima mattina, rappresenti uno dei rarissimi canali televisivi che concedono libertà di espressione e di manifestazione di idee non allineate, senza propaganda ma aperti al confronto.
Eppure stamattina la colazione mi è andata quasi di traverso ascoltando le assurde prese di posizione partigiane da parte di una persona che se volesse svolgere compitamente il suo ruolo di giornalista alla ricerca della verità, dovrebbe evitare di esprimere opinioni strettamente personali, oltreché

venerdì 12 maggio 2017

1-2 per l'avversario


Nel linguaggio della boxe, ci si riferisce all'1-2 per rappresentare una sequenza di due colpi, jab-cross, destro-sinistro o sinistro-destro a seconda della guardia di chi li porta a segno.
Ne abbiamo appena incassati due: uno con l'elezione francese dell'europeista servo dei poteri sovranazionali Macron (un Europa più forte danneggia automaticamente ed inevitabilmente ogni nazione iscritta all'allegra combriccola), l'altro coll'incombente decreto legge sulle vaccinazioni obbligatorie nelle scuole, nonostante gli inaccettabili rischi scientificamente accertati a

giovedì 11 maggio 2017

Il veganesimo sostituirà il cristianesimo?


Non v'è dubbio che il cristianesimo sia giunto vicino alla fine dei suoi giorni, a causa principalmente della sempre più diffusa presa di coscienza della gente sulla sua origine fasulla più che per ogni altra religione, basata sostanzialmente su di una rilettura arbitraria di scritture storiche relative a "promesse" che riguardavano, e riguardano ancora, esclusivamente l'etnia ebraica.
Almeno ai vertici della corrente cattolica, si assiste ad un concitato tentativo di cambiare le cose in modo sia da cavalcare l'onda del cambiamento sia da conservare il potere temporale ricorrendo a cambiamenti puramente formali che spesso scadono nel ridicolo, se si osservano bene il comportamento e le esternazioni dell'attuale Papa. Una sorta di secolarizzazione preventiva e prudenziale guidata dall'alto.

mercoledì 10 maggio 2017

Obama senza vergogna

Le guerre di Obama: 12 conflitti militari e definivano Bush guerrafondaio??

E' stato ricevuto ufficialmente a Milano l'ex-Presidente USA più guerrafondaio della storia, con tutti gli onori, gran dispiegamento di mezzi ed un "gettone presenza" di oltre 400.000 Euro alla faccia dei 9 milioni di poveri che il PD ha creato in Italia.

L'impunito criminale già Premio Nobel per la Pace Eterna dei morti che ha fatto, è stato convocato dai suoi omologhi italiani, sostanzialmente per spiegare a noi che Leonardo era un genio e che c'è la fame nel mondo sopratutto grazie ai suoi amici-padroni. Ma quest'ultima specifica credo l'abbia taciuta per decenza. E anche perché sapeva bene - ne aveva 400.000 prov€ - di

martedì 9 maggio 2017

Censura e malapolitica: Genova per noi ma non per lui



Domenica 11 giugno si terranno le elezioni per designare il nuovo Sindaco di Genova. Scorrendo una rassegna di quello che si può facilmente trovare sul web a riguardo, al primo tentativo col motore di ricerca ixquick e senza approfondire ulteriormente, saltano fuori i seguenti risultati:
  1. today.it - "Candidati, liste e tutto quello che c'è da sapere sulle elezioni amministrative 2017 nel capoluogo ligure" [sottotitolo]
  2. [voce Wikipedia]
  3. genovatoday.it - Elezioni Genova 2017, per chi voterai? [sondaggio]
  4. espresso.repubblica.it - "Genova, corsa a tre per la poltrona di sindaco: tra Pd e M5s, la destra gode"
  5. [sito del Comune di Genova]

lunedì 8 maggio 2017

Vittoria di Soros in Francia - Il pericolo Macron

Già condannato dai tribunali francese, indonesiano e malese con provvedimenti che vanno dalla sanzione pecuniaria alla pena di morte e sul quale grava un mandato di cattura da parte della Giustizia russa, il criminale finanziario ebraico-statunitense  George Soros, inviso anche nel suo Paese d'origine che è l'Ungheria, ha assestato un altro colpo alla democrazia con la vittoria del suo servo/simpatizzante, il bamboccio psicopatico e gerontofilo Macron, subito dopo essere stato ricevuto con tutti gli onori a Montecitorio dagli omologhi italiani del nuovo

domenica 7 maggio 2017

Legittima difesa: un incentivo alla movida


Prendiamo in considerazione una probabile conseguenza delle recenti disposizioni in materia di (poco) legittima difesa: uno spostamento degli orari di lavoro dal giorno alla notte.
Essendo più sicuro lavorare di notte, sia per gestori di attività che clienti, diventa conveniente sfruttare maggiormente la relativa fascia in cui si è maggiormente legittimati a difendersi, con minor rischio di passare dalla parte del torto in caso di aggressione.
Attività elettivamente a rischio come le gioiellerie potrebbero essere spinte ad adottare un orario esclusivamente notturno, magari nell'ambito di centri commerciali, e questo potrebbe creare a cascata un indotto dedicato a queste fasce orarie. Esse non coinciderebbero più con gli orari lavorativi di uffici ed Enti pubblici e la densità circolatoria potrebbe risentirne positivamente.

sabato 6 maggio 2017

Potranno sparare per difendersi solo i mentalmente instabili

Scendendo nei dettagli della nuova tragicomica legge sulla legittima difesa, si scopre che ha un occhio di riguardo per coloro che, sparando per difendersi nel corso di una rapina, si trovano in uno stato di agitazione mentale.
Ovvero: avrà minori probabilità di essere indagato per eccesso di difesa chi è psicologicaente meno adatto a detenere un'arma.

Sinceri complimenti a chi ha vergato questa legge: nella chiara ottica di dar vita ad un mostro legislativo atto a creare caos, sarebbe stato difficile

venerdì 5 maggio 2017

Difesa legittima, ma solo di notte.



Ultima espressione della totale inadeguatezza del malgoverno alle esigenze reali ed alle richieste pressanti del Paese, la legge appena approvata sulla Legittima Difesa che fa, molto malvolentieri, qualche concessione populista alle vittime di reati, nella speranza di ritrovare una parvenza di credibilità almeno tra l'elettorato meno accorto ed intelligente.

giovedì 4 maggio 2017

I media di regime come avversari politici

Un'arguta osservazione dell'Avv. Marco Mori nel corso di questo video, descrive bene la funzione dei gli organi sedicenti informativi ma che sono in realtà dei potenti mezzi di propaganda e creazione d'opinione al servizio del potere costituito.

Chi, come me, ha lavorato (anche) nel campo delle produzioni tele-cinematografiche, non fatica molto ad identificare come delle vere e proprie fictions la maggior parte dei servizi a corredo delle notizie artefatte che riportano di vicende legate alle guerre "democratiche" USA degli ultimi anni, alle gesta dei Caschi Bianchi, ai proclami dell'ISIS, ai reportage su atti terroristici ed a qualsiasi altro evento significativo.
Servizi (dis)informativi fatti di parole ed immagini che poi vanno a

mercoledì 3 maggio 2017

Ci siamo liberati di un altro impunito

Sempre troppo tardi, ho appreso con sollievo della scomparsa di uno dei più grandi criminali della storia, il sionista David Rockefeller giunto per nostra inettitudine impunito fino alla morte come prima di lui quelli a cui ho già dedicato qualche post in questo blog.
Bene! Ma non è che possiamo aspettare che sia lo scorrere del tempo a toglierci di torno personaggi del genere: dobbiamo individuarli ed emarginarli da ogni sede in cui vengano prese decisioni significative per l'umanità perché umani non mostrano di essere. Che siano rinchiusi in riserve e si sbranino tra loro.

Due aforismi di D. Rockefeller, tanto per inquadrare il personaggio:

martedì 2 maggio 2017

Voto di scambio all'africana




Sempre alla caccia di nuovi sostenitori, anche a causa della fuga verso il M5S da parte di una consistente parte dei suoi comunisti pentiti, il decadente PD continua sfacciatamente, alla luce del sole, ad architettare i suoi imbrogli senza che i media di regime se ne avvedano e lo denuncino pubblicamente.
Già in passato era successo qualcosa del genere con la comunità cinese napoletana ed oggi il copione si ripete alla primarie del PD in provincia, con un anomalo e politicamente "inspiegabile" afflusso di immigrati ai seggi delle primarie.
L'unica spiegazione che giustifica l'improvviso interessamento per la politica italiana da parte di una massa di individui che nulla hanno a che fare né con l'ordinamento né col tessuto produttivo del Paese che li ospita (essendo non solo stranieri ma più propriamente clandestini sul nostro territorio) è che siano

lunedì 1 maggio 2017

Andiamo bene: le cose peggiorano più lentamente



Se una decelerazione equivale matematicamente ad un'accelerazione negativa, allora possiamo dire che procediamo verso un miglioramento della nostra condizione di sudditi a pochi passi da una dittatura conclamata.
Certo saremo ancor più contenti quando il vettore s'invertirà e procederemo verso un miglioramento effettivo ma non disperiamo: segni di speranza sono nell'aria a meno che non rientrino anch'essi in una precisa strategia che magari è quella di farci abbassare la guardia in modo da poterci assestare il colpo di grazia.
Non confondete il pessimismo col realismo: sono due atteggiamenti diversi.

L'ultima tra le notizie significative, sulla quale si sono già aperti inutili dibattiti mediatici, è quella relativa ad un dubbio che cominciano a porsi dei

domenica 30 aprile 2017

Acqua in plastica? No grazie!

Servizio di pubblica utilità come pochissimi se ne vedono nelle nostre televisioni, conciso ed inappellabile, conferma la demenzialità di un malcostume in cui siamo primi al mondo, più volte denunciato in queste pagine ed in quelle del blog correlato HEYMOTARD news.

Naturalmente, l'inadeguatezza dei contenitori plastici è da estendere a tutti gli alimenti, in particolare - in questo servizio non viene sottolineato - a quelli grassi od oleosi, ambienti in cui è più facile il discioglimento delle sostanze tossiche veicolate dalla plastici (bisfenoli, ftalati, melamina, ecc.). 

venerdì 21 aprile 2017

L'impatto sociale dell'immigrazione forzata

Prima che il ventilato giro di vite contro l'informazione libera c'impedisca del tutto, in maniera orwelliana, di affermare la verità, bisogna ragionare sull'effetto che provoca la scellerata e criminale volontà del malgoverno di dilapidare enormi capitali per minare l'integrità sociale della nazione ed accelerarne il disastro economico.

Premessa: 

- è un'indiscutibile dato di fatto che la stragrande maggioranza dei migranti che la Marina Militare, su ordine del malgoverno, va a prelevare direttamente dalle coste libiche a nostre spese, sia formato da almeno il 95% di migranti che non fugge da nessuna guerra. Al massimo fuggono dal loro Paese per

giovedì 20 aprile 2017

Gli allievi di Goebbels


L'idea che ci facciamo della realtà è legata anche alla frequenza con cui una notizia - vera o falsa che sia - ci viene ripetuta e, per contro, alla mancanza di notizie riguardo un determinato argomento: questo lo sanno bene, da sempre, tutti i tecnici della propaganda a cominciare dal loro maestro Goebbels il famigerato Ministro della Propaganda nazista.

Ad esempio, basti pensare alla rilevanza mediatica che ha la guerra in Siria rispetto a quella che ha la guerra in Yemen: il risultato è che nei bar, nei

mercoledì 19 aprile 2017

Truffa self service


- contiene aggiornamento inserito il 2 maggio -

A Pasqua non tutti sono più buoni: ci sono anche quelli che diventano più furbi. Domenica ne ho avuto una dimostrazione al momento di rifornire la mia auto di gasolio, presso la pompa ENI (ex AGIP) di Castellina in Chianti (SI).
In base alla normale procedura, ho parcheggiato l'auto nelle vicinanze degli erogatori, ho sbloccato lo sportellino ed aperto il tappo, sono andato all'isola adiacente per effettuare il pagamento all'automatico ed ho selezionato la pompa desiderata...
Dopodiché, sono tornato al distributore ed ho cercato di estrarre la pistola, convenzionalmente nera, relativa al gasolio ma l'ho trovata bloccata da una fascetta a strappo.
Va detto: succede che i gestori blocchino una delle pistole quando il

martedì 18 aprile 2017

Rivoluzioni a Responsabilità Limitata

Bocconi di saggezza per il vostro pasto nudo.


Ovvero: come arrivare a comprendere il comportamento delle masse ed evitare di rimanerne coinvolti. Citazioni colte e corte cucite assieme da un filo logico importante [cit. La Canzone Intelligente - 1973 - Jannacci, Ponzoni, Pozzetto]

L'assunto che il parere delle masse non può essere che l'espressione dell'incompetenza [René Guénon] comporta un prudente scetticismo nel fare affidamento nelle scelte operate dalle moltitudini.
Perché, diciamocelo chiaramente, se in base alla teoria freudiana sul comportamento delle masse, una moltitudine può essere psicoanalizzata esattamente come uno dei suoi componenti di livello coscienziale più basso, questo vuol dire che se un tale gruppo esterna concetti idioti, persegue

sabato 15 aprile 2017

Giovani antirivoluzionari


La censura è una delle armi che il Sistema usa per preservare il suo potere ed il controllo sulla popolazione, e questa è cosa nota soprattutto in questi ultimi tempi in cui i politici chiedono pubblicamente una (ulteriore) repressione delle notizie che smentiscono le fake news di regime.
 Goebbels sarebbe d'accordo con loro.
Ma quando la censura riguarda direttamente la salute della gente, bisognerebbe "indignarsi" maggiormente e sul serio, travalicando i limiti dell'informazione.
Per inciso, sottolineo il dato di fatto che anche quando si utilizza il criterio del Politicamente Corretto, tanto caro all'ipermoralismo ipocrita di sinistra per il quale le cose non vanno più chiamate con il

venerdì 14 aprile 2017

Guerre dimenticate: Yemen



La percezione della realtà nell'immaginario collettivo, è guidata anzi determinata dalla visione che ne danno i media di regime.
Gli esempi adducibili a riguardo sono praticamente infiniti perché si rinnovano giorno dopo giorno.

giovedì 13 aprile 2017

Grandi marche... italiane?



FIAT oggi FCA, sede in Belgio
Nota: L'elenco non è certo completo ma utile per ricordare come la svendita di gioielli nazionali all'ingrosso è stata avviata - com'è noto - a partire dal Colpo di Stato del 1992 per quanto riguarda i beni dello Stato ma è poi è continuata da parte degli imprenditori privati a causa del contesto sempre più sconveniente creato per l'imprenditoria privata dai governi più o meno illegittimi che si sono succeduti, ognuno dei quali più o meno asservito a gruppi di potere sovranazionali o addirittura direttamente nominati da essi (vedi caso Monti e similari) in assenza di regolari elezioni.

sabato 8 aprile 2017

Non ci sono parole



Nel 1898, un'esplosione a bordo della U.S.S Maine, opportunamente attribuita ad un sabotaggio operato dagli spagnoli, dette la possibilità agli USA di scatenare una guerra - per la quale erano già pronti da tempo - contro la Spagna, al fine e col risultato di sottrarle i due possedimenti atlantici di Cuba e Portorico ed i due oceano-pacifici rappresentati da Guam e dalle Filippine.

mercoledì 5 aprile 2017

Notizie dal fronte



Se esiste un terrorismo "internazionale" è ovviamente perché esistono dei media pronti a riferire, spesso amplificate e distorte ad arte, le notizie relative alle bravate ad esso ascrivibili, altrimenti l'eco delle sue azioni sarebbe insufficiente a indurre la reazione voluta: il terrore o quanto meno una sensazione d'insicurezza diffusa.
Anche far passare troppo tempo tra l'azione e l'informazione può ridurre l'effetto voluto e proprio per questo i media di cui sopra fanno a gara per diffondere notizie eclatanti e "vendibili", naturalmente a prescindere dalla loro veridicità, come spesso accade.
L'ultima bufala di guerra è appartenente alla stessa razza "siriana" di quelle che ci propinano da anni nella speranza di mettere in cattiva luce il buon Presidente Assad, penultimo baluardo mediorentale al delirio di onnipotenza e

giovedì 30 marzo 2017

Italia peggio del Far West


Ennesima dimostrazione di ciò che sostengo fin dagli albori della costituzione del 5 Stelle: questo movimento immobilista, ogni qual volta si tratta di prendere delle decisioni realmente significative per la Cosa Pubblica, si defila o appoggia sfacciatamente le posizioni anticostituzionali ed anti-italiche del PD.
Per le stupidaggini invece è sempre in campo, attivo e più o meno compatto. 

E' successo di nuovo in occasione della presentazione di una proposta di legge del Partito antiDemocatico presso la Commissione (in)Giustizia della Camera - presenti 16 parlamentari strapagati su 40 per un tema così importante!!) sul problema reale e molto sentito della Legittima Difesa. Inutile sottolineare che la proposta piddina è mirata a limitare ulteriormente la possibilità di

venerdì 24 febbraio 2017

Cosa diceva Auriti sull'evasione fiscale e sul controvalore della moneta

I disastri combinati dalla Moneta Unica Europea causati principalmente dalla fissità del cambio tra le nazioni che l'hanno adottata, ha fatto passare in secondo piano la questione della proprietà della moneta ovvero della sua emissione "a credito" oppure "a debito".
In attesa di svincolarci al più presto dalla gabbia dell'Euro che ci impedisce sia di crescere che di prosperare che, infine, di autodeterminarci, rinfreschiamoci la memoria con un paio di lezioni di economia del Prof. Giacinto Auriti enunciata informalmente in una sua rubrica televisiva.
Nel primo video, lo sentirete anche elogiare Grillo, quando ancora nei suoi spettacoli manifestava l'intenzione di voler fare qualcosa di buono per l'Italia mentre ora mostra di essersi scordato delle lezioni del Professore.
Le sue considerazioni si sviluppano a partire dalla dimostrazione che

mercoledì 22 febbraio 2017

Quando l'ignoranza e l'amore di mamma, assieme possono uccidere


Sulla vicenda che ha comportato il suicidio del sedicenne di Lavagna, va rilevato che la mamma del ragazzo ha agito utilizzando una miscela letale di amore ed ignoranza.

Inutile commentare l'amore - e talvolta la conseguente disperazione - che una madre può provare per il figlio ma cosa ignorava la donna per adottare un comportamento che ha comportato la morte del proprio figlio?

Per prima cosa, ignorava il fatto che se esistono una serie di divieti relativi alla cannabis, è solo perché due industrie statunitensi (una chimica l'altra petrolifera) appoggiati da un potente magnate dell'informazione avviarono una campagna contro la coltivazione della canapa nel momento in cui si resero

martedì 21 febbraio 2017

L'inganno del PIL



Tutti sanno che ogni statistica può essere interpretata relazionandola a parametri arbitrari ma quando TUTTI i dati da elaborare sono noti a tutti, questo diventa un po' più difficile.

L'assommare del Prodotto Interno Lordo è sbandierato reiteratamente davanti agli occhi della gente come il dato più significativo per la qualità della loro vita e per la salute della Nazione ma non è così: il PIL è un freddo riassunto dei dati relativi alla produzione di beni e servizi, a prescindere dalla loro natura, dalla loro destinazione e dal motivo per cui sono stati prodotti.
In pratica, come sostenne il mancato Presidente USA Robert Kennedy nel suo discorso più famoso e che probabilmente gli costò la vita, il PIL...
...comprende anche l'inquinamento dell'aria, la pubblicità per le

sabato 18 febbraio 2017

Un po' di Storia, di quella vera

Video istruttivo che vale la pena di seguire fino in fondo.
Dal minuto 30:00 vengono visualizzati i vecchi articoli di giornale a cui si è fatto riferimento in questo post del 2014:

Per una visione priva di preconcetti, si ricorda che un sano antisionismo non ha nulla a che vedere con l'abominevole antisemitismo nutrito da qualcuno.
Come rimarcato anche nel video, se vuoi sapere chi comanda, chiediti chi non ti è permesso criticare.
Per chi non lo sapesse, il Sionismo è la forma di nazismo che affligge l'etnia ebraica ed è direttamente responsabile del verificarsi della shoa.
"Nel tempo dell'inganno globale, dire la verità è un atto

venerdì 17 febbraio 2017

Vademecum dei problemi reali

 Al di là delle posizioni, sempre civilmente discutibili, su determinati problemi che assillano il Paese, un altro criterio per capire se un movimento politico (soprattutto quelli con la M maiuscola) è impegnato in maniera realmente costruttiva per la sua nazione, è valutare la rilevanza dei problemi che si pone di risolvere.
Chiaramente, un movimento che s'impegna strenuamente a battersi per dei problemi marginali, desta quanto meno il sospetto che voglia evitare di affrontare quelli rilevanti...
Per fare degli esempi alla rinfusa, prima di stilare una tabella dei problemi che

giovedì 16 febbraio 2017

Annotate i nomi di questi politici per non votarli mai più


Parlo sempre male dei pentastellati per quanto riguarda l'origine del "loro" movimento e spesso per le loro battaglie su cause marginali quando invece ce ne sarebbero di molto più significative; ma se fanno - ogni tanto - qualcosa di buono per il nostro Paese, è intellettualmente onesto riconoscerlo.

Uno degli aspetti che critico del loro agire è che risultano "distratti" o pasticcioni e manifestamente incompetenti quando cercano di fare politica "a favore"; ma almeno sembrano risultare più attenti quando fanno politica "contro".
Infatti come si vede dal marchio, proviene dal M5S quest'immagine riepilogativa dei politici che in sede europea hanno votato a favore del CETA stipulato tra Canada ed Unione Europea, quindi anche per conto dell'Italia.

mercoledì 15 febbraio 2017

Studio sull'ingerenza delle superpotenze nelle elezioni democratiche dal 1945 ad oggi

Lo studio citato nello sketch (non tanto) comico esiste realmente ed assevera che in classifica "gli USA sono chiaramente in testa con 81 ingerenze, senza contare i golpe."

Perdonatemi se anticipo la battuta più divertente, lo faccio per enfatizzarla:
"Perché non c'è stato mai un golpe negli USA?
Perché lì non ci sono ambasciate americane!"

lunedì 13 febbraio 2017

Intervista al Presidente Assad

Il Presidente siriano Assad, con la fermezza ed il garbo che lo contraddistinguono, risponde alle domande di alcuni giornalisti occidentali.

Anticipo un estratto delle sue dichiarazioni, una verità che dall'interno dell'Europa non si vuole vedere ma che nel vicino oriente è nota a tutti.
La risposta è relativa a qual è secondo lui, il ruolo del Belgio nella questione siriana.
"Molti in questa regione credono che gli europei politicamente non esistano.
Seguono solo il padrone, che è l'America.
Perciò la domanda dovrebbe riguardare l'America, e l'Europa si

sabato 11 febbraio 2017

Illegittima difesa



Stante la crescente precarietà della sicurezza pubblica, conseguenza diretta dell'imbastardimento etnico e culturale a cui è sottoposto il Paese, uno dei problemi pressanti è quello di definire un codice di comportamento a cui può si può attenere la vittima di un reato per scongiurarne le conseguenze, senza poi dover passare dalla parte del torto a termini di legge.

Partendo dal presupposto che di leggi ed affini so poco o nulla perché le ho quasi sempre subìte pur trovandomi SEMPRE dalla parte della ragione morale e, per contro, non ho quasi trovato mai vie legali atte a difendere i miei sacrosanti diritti, le considerazioni che andrò a fare vanno considerate in quell'ottica "gonzo" che rappresenta la... "linea editoriale" di questo blog.

venerdì 10 febbraio 2017

La bufala più grossa dell'anno


La fake new più grossa degli ultimi tempi non è quella fin troppo evidente relativa ad una qualsivoglia necessità inderogabile per l'Italia di accogliere orde di migranti a proprie spese; non è neanche relativa alle notizie false che ci sono state propinate dai media su Trump ed il suo "inaspettato" successo elettorale: la più grossa e sfacciata bufala degli ultimi tempi è quella relativa alla volontà dell'attuale (mal)governo di bloccare la diffusione mediatica di notizie false.

Anche un'idiota capirebbe che la crociata appena iniziata contro le fake news è intentata in realà contro la diffusione di notizie vere e dimostrabili.
QUINDI STIAMO PARLANDO - più propriamente - DI CENSURA
E allora, in questo contesto mi rivolgo anche agli idioti, se non altro perché

giovedì 9 febbraio 2017

Petizione contro l'uso del glifosato

Il glifosato costituisce il principio attivo dei più noti erbicidi e pesticidi ed è accertata la sua estrema tossicità (altrimenti non potrebbe funzionare...) anche per l'essere umano.
Oltre alla sua cancerogeneità e mutageneità, diversi ricercatori indipendenti sospettano che sia la vera causa - o la principale - della sindrome d'intolleranza al glutine, una volta sconosciuta, oggi considerata statisticamente probabile. Il glifosato infatti si lega maggiormente alle parti più grasse delle piante, quindi al glutine e per questo risulta maggiormente presente nei cereali raffinati rispetto a quelli integrali, anche se molti immaginano il contrario.

Volete fare qualcosa di utile per voi e per il resto dell'umanità? Informatevi e

mercoledì 8 febbraio 2017

Consuetudini anormali 6 - L'acqua in bottiglia


Tra le classifiche negative in cui il nostro Paese si distingue al peggio, quella relativa al consumo di acqua "potabile" in bottiglia ci vede al terzo posto nel mondo. Dato ancora più allarmante se si considera che si tratta di un rilievo numerico assoluto e non percentuale!

Il video a margine, non recente e di produzione statunitense, è comunque attualissimo ed illuminante sui rapporti causa-effetto che hanno portato la maggioranza dei consumatori inconsapevoli nel mondo, a ritenere normale uscire periodicamente dai supermercati stracarichi di bottiglie d'acqua, peraltro di dubbia potabilità, mettendo a rischio la loro schiena.
Viene sottolineato anche l'enorme impatto ambientale provocato da questo malcostume.

martedì 7 febbraio 2017

Ulteriore conferma antiEuro da Draghi



Il Nemico Pubblico Mario Draghi ha dichiarato alla stampa che "...l'Euro ci ha salvato dalla crisi" riferendosi chiaramente alla manica di traditori della Patria di cui fa parte, non certo all'Italia che in forte crisi si trova anche e soprattutto a causa dell'Euro e nessuno intellettualmente onesto e minimamente ferrato in economia può negarlo.
Ulteriore conferma quindi dell'impellenza di sottrarsi al più presto dal giogo della moneta unica europea, come caldeggiato da ben 7 Premi Nobel per l'Economia nonché dai maggiori economisti italiani tra cui i più popolari Nino Galloni, Alberto Bagnai e Claudio Borghi Aquilini.
E non possiamo certo aspettarci che a spegnere l'incendio sia chi lo ha appiccato e neanche è coerente ascoltare i suoi consigli: prima di tutto dobbiamo esautorarlo dal potere e poi riservarci il diritto di giudicarlo per le

lunedì 6 febbraio 2017

Anche Prodi conferma la necessità di uscire dall'Euro, dalla UE e dalla NATO

L'agente palese Romano Prodi, da sempre zerbino a libro paga dei poteri forti sovranazionali impegnati da oltre 25 anni nella distruzione sistematica del Paese, si è dichiarato preoccupato che lo tsunami Trump e l'ondata Le Pen possano stimolare le coscienze degli elettori italiani a ragionare con la propria testa e nell'interesse del Paese, magari spazzando via ciò che resta dei golpisti del '92 a cominciare da lui stesso...

L'immondo personaggio, anch'egli inspiegabilmente ancora a piede libero nonostante i crimini perpetrati e continuati contro lo Stato sovrano italiano, teme forse il giudizio

domenica 5 febbraio 2017

A Roma torna Pasquino con un messaggio per l'AntiCristo


Un messaggio esplicito dell'antico Spirito romano contro i soprusi e le ingiustizie è comparso sui muri del centro, diretto a quello che finora sembra essere l'incarnazione dell'antiCristo delle Profezie, secondo la sua manifesta volontà di voler scardinare la Chiesa Cattolica Romana dall'interno e distruggere l'identità etnica italiana.
Qualcuno doveva pur dirglielo ed in questi tempi di censura e persecuzione della verità, non rimaneva altro modo che ricorrere a dei manifesti: un plauso per l'iniziativa.
Come prevedibile, la psico-polizia orwelliana è intervenuta immediatamente cercando di far

sabato 4 febbraio 2017

La truffa più grande

L'articolo 53 della nostra Costituzione prevede testualmente che
 "Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva. [...]"  
e ciò nonostante, come accade per altri dei suoi articoli fondamentali, è continuamente violato dalla Pubblica Amministrazione perché è chiaro a tutti che la pressione fiscale in Italia non è affatto proporzionale alla capacità contributiva - se s'identifica questa capacità col reddito reale ed effettivo - ma ad una serie di parametri che pretendono d'individuare con logiche arbitrarie e discutibili un reddito presunto influenzato anche dal valore stimato delle proprietà del contribuente.

giovedì 2 febbraio 2017

Napolitano conferma urgenza elezioni



Il Presidente della Repubblica effettivo - per il momento ancora a piede libero grazie all'inettitudine della magistratura - ha dichiarato che in ogni Paese democratico sarebbe meglio rispettare le scadenze istituzionali previste per i Governi, prima di tornare alle urne.
Quindi anche secondo lui - ammesso e non concesso che la sua opinione conti qualcosa - ci troviamo in assoluto ritardo rispetto all'ultima volta che abbiamo eletto un parlamento, nel 2008, stroncato anticipatamente nel 2011 da un Colpo di Stato imposto dalle elité finanziarie estere. Ma questa è storia recente, non fantasia complottista o il delirio di un vecchio malfattore.
Sarebbe meglio dunque andare alle urne immediatamente per ripristinare un minimo di democrazia formale e rispettare le leggi costituzionali. In realtà non ha grossa rilevanza il metodo con cui si andrà a votare al più presto perché se

mercoledì 1 febbraio 2017

Integratori Culturali 2 - I livelli parlamentari



Al vertice della mia personale scala dei disinteressi ci sono i giochi a palla, quelli che l'opinione comune si ostina ad annoverare nell'ambito degli sport nonostante a rigor di logica non sia possibile farlo. Ma le convinzioni delle masse non possono che rappresentare l'espressione dell'incompetenza, come sosteneva sagacemente René Guénon, quindi la cosa non mi meraviglia.

Al secondo posto colloco la politica intesa come inciucio perché in Italia è la definizione che più le si addice.
La politica italiana, per com'è degenerata a partire dal colpo di Stato del '92, non ha più nulla a che vedere con la (buona) gestione del Paese ma solo sulla spartizione dell'elettorato e delle risorse messe a disposizione con premeditata parsimonia da chi muove i fili dei fantocci politici che fanno finta